CeBIT 2015 technology fair

Il riconoscimento per mezzo di “password” e “nome utente” potrebbe ben presto essere consegnato agli archivi.

Questo, almeno, circa l’annuncio che Alibaba e la sua affiliata Alipay (servizio di pagamento on-line) sull’intenzione di utilizzare la nuovissima tecnologia di riconoscimento facciale al posto di quella con “Password”in uso fino a questo momento.

La notizia è di quelle che potrebbe avere ripercussioni importanti sul Titolo azionario Alibaba e relativo scambio di opzioni binarie, in una prospettiva di crescita degli utili per il primo semestre 2015.

Questa nuova funzione di riconoscimento facciale è stata mostrata in anteprima dal Presidente di Alibaba, Jack Ma, attraverso un normale Smartphone in una recente Fiera tecnologica.
Alipay, partner di Alibaba in questo nuovo progetto è una azienda già estremamente popolare in Cina, dove vanta di oltre 300 milioni di utenti registrati, dove oltre la metà delle transazioni processate è proveniente proprio da dispositivi mobili.

Mentre la maggior parte del business di Alibaba è concentrato in Cina, questo nuovo servizio porterebbe l’azienda ad espandere il suo raggio d’azione a livello globale.
Anche Apple pay sta valutando l’ipotesi di “partnership” commerciale con Alipay per sviluppare nuovi modelli di pagamenti elettronici.

Altri servizi di pagamento online hanno da poco iniziato ad utilizzare la “biometria” quale strumento di riconoscimento per confermare gli acquisti degli utenti.
Per esempio, Apple Pay si basa sull’utilizzo dello scanner di un iPhone per prelevare le impronte digitali.

Anche Yahoo, Google e Microsoft vogliono presto superare il vecchio concetto di “password”, e i loro laboratori stanno già lavorando all’uso dei dati biometrici come le impronte digitali e scansioni occhio.