Anche nel mese di gennaio

l’industria dell’auto italiana ha avuto degli ottimi risultati

spinta anche dall’incremento delle immatricolazioni domestiche, che hanno spinto al rialzo le previsioni per il 2016.
In una nota dell’Anfia si evince che a gennaio di quest’anno la produzione di auto domestiche ha fatto segnare un aumento del 50% con ben 60.000 unità già prodotte di cui quasi la metà destinate all’export.
Le previsioni per il mercato automobilistico relative al 2016 sono state ritoccate al rialzo di circa l’8% a 2 milioni di unità rispetto al 2015.
Nel mese di gennaio oltre il 55% delle automobili immatricolate dal gruppo FCA (Fiat/Chrysler) è stata di produzione domestica con un incremento del 35% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.