6746783157dronNella notte del 24 febbraio corrente, cinque droni hanno sorvolato Parigi, concentrando i loro percorsi su aree cosiddette “sensibili” sul piano del rischio terrorismo. Fra questi citiamo l’Ambasciata USA, la Torre Eiffel, Place de la Concorde e altri luoghi famosi della città, di recente scossa dagli attacchi contro Charlie Hebdo e la comunità ebraica. I droni sono stati rilevati fra la mezzanotte e l’alba, causando notevole preoccupazione nelle autorità. Il giorno prima altri droni non identificati avevano sorvolato la stazione ferroviaria Gare de l’Est e l’Opera.

Il 25 febbraio la polizia di Parigi ha arrestato tre giornalisti di Al-Jazeera, pare ritenuti responsabili di questi sorvoli non autorizzati. La nota emittente televisiva araba ha pubblicato un tweet, affermando che il tre sarebbero stati trattenuti dalla polizia mentre filmavano un reportage sui droni misteriosi.

Fonti della polizia affermano che i tre stavano facendo volare un drone sul Bois de Boulogne, ma non è chiaro per quale motivo. In assenza di autorizzazione, si tratta di un’azione punita con la reclusione fino a un anno e una multa che può raggiungere 75.000 euro.